Welcome to our website !

Diario di un'exchange student

"ciò che si perde sarà sempre molto meno di ciò che si avrà guadagnato"

28 • Pasqua

By 22:28

Per quest'"ultima" Pasqua in Italia ho deciso di andare all'Elba coi miei e dei nostri amici, visto che a Siena non c'era nessuno: amici, amiche, fidanzato,il sole...tutti via. Quando poi, ieri mattina, sono partita, ho scoperto che quella stronza di Ludovica sarebbe venuta (cara Ludovichina, che cazzotti...).

Comunque non mi dispiace essere qui, per lo meno ho passato una Pasqua diversa dal solito, con tutta la mia famiglia .

Siamo partiti ieri mattina: telo, costume e crema solare alla mano. Non penso ci sia nemmeno bisogno di dire che fine abbiano fatto...più che altro c'è da farsi un'altra domanda: dov'è finito il sole?
Giovedì tra l'altro, da brava furba che sono, ero andata a correre e mi ero presa un bel raffreddore e una bella tosse. 
Quindi ieri abbiamo passato tutta la giornata in casa a giocare a carte e a fare bei concertini tossendo. 

La felicità in una foto.

Anche oggi il tempo non è stato un granché, ma perlomeno siamo riusciti a fare un giro e a sentire finalmente un po' d'aria di mare. 


Ecco quella che è stata la mia ultima Pasqua italiana: pioggia, mare e fazzoletti ovunque. D'altronde è una festa che non ho mai sentito molto. 
Ho parlato con l'hostfamily e hanno detto che là la tradizione è di fare una specie di gioco in cui i grandi nascondono uova per tutta la casa che poi i piccoli devono trovare...sono proprio curiosa di vedere cos'altro fanno! 

"Mi raccomando state in casa e riguardatevi che non voglio portare al giro la gente malata!". Questo è quello che ha detto la prof di scienze l'ultimo giorno di scuola, dopo averci dato tutte le informazioni per la gita. 
Diciamo che se mi vedesse ora non sarebbe molto contenta ahaha. Però mi sto rimettendo e sono sicura che mercoledì sarò carichissima per la Francia!  

Negli ultimi mesi, come vi sarete accorti, non ho fatto altro che viaggiare: prima Svezia e Olanda, poi Polonia, ora sono all'Elba e tra qualche giorno Francia. 
Non potrei essere più felice: quest'anno è già iniziato al top (no, non prendetemi per bimbiminkia ahaha) e finirà ancora meglio.
C'è chi è felice quando mangia, chi quando dorme, chi quando gioca alla Playstation. Io è così che lo sono: viaggiando.

Per oggi passo e chiudo, non vedo l'ora di raccontarvi della gita in Francia è sicuramente lo farò con un video. 
Buona Pasqua a tutti!

You Might Also Like

1 commenti